weblab monitorIl 7 dicembre, dalle 10.00 alle 19.00, chiunque abbia partecipato al WebLab ha trovato sullo schermo 4 scenari di futuro per immaginare la possibilità che in città, al Pigneto, possa esistere un cinema un po' diverso. Nati dalla polarizzazione di visioni emerse durante il percorso (perché, nella realtà, i confini tra le diverse opzioni sono molto meno netti e le possibilità emerse molto più articolate), ognuno è partito scegliendo una di queste opzioni sul futuro cinema:

  • UN CINEMA-CINEMA in rete con circuiti di cinema(tografia) nazionali e internazionali
  • UN CINEMA SPAZIO di sperimentazione, formazione e produzione, aperto a tutti, e focalizzato sul mondo e i mestieri del cinema e dell’audiovisivo (locale, nazionale e internazionale)
  • UN CINEMA APERTO ad altre attività fortemente collegate a gruppi, presidi e associazioni esistenti nel quartiere e nel territorio adiacente
  • UN LUOGO-CINEMA per incontri e discussioni sui temi del quartiere e della società.

Dopo aver scelto lo scenario, ciascuno ha quindi immaginato come questo cinema funziona, cresce e diventa un punto di riferimento per il quartiere e per la città.
Con tanti "mattoncini" a disposizione (emersi dal lavoro fatto fino a quel momento), ognuno ha potuto rispondere alle domande necessarie per approfondire lo scenario scelto:

  • CON CHI COLLABORA MAGGIORMENTE?
  • COSA FA PRINCIPALMENTE?
  • CHI LO FREQUENTA CON PIÚ PIACERE?
  • COME SI FINANZIA?

Vai alla pagina con le risposte raccolte durante l'intera giornata